COME ASSUMO I MIGLIORI CANDIDATI

Credo che la maggior parte delle assunzioni errate dipenda dall’eccessiva fiducia dei selezionatori di personale di poter determinare la personalità e la preparazione di un candidato tramite un semplice colloquio di 30-60 minuti.

L’unica cosa che è possibile determinare realmente è quanto positivamente il candidato abbia reagito all’intervista, rispondendo alle nostre domande con le risposte che volevamo sentirci dare.

Mi auguro che anche i colleghi più Senior che come me eseguono la selezione di personale con l’ausilio di strumenti d’indagine più approfonditi e sofisticati concorderanno che è sempre possibile un errore di valutazione.

Non ho scusanti quando mi capita di effettuare assunzioni di personale per le mie aziende, individuo i miei futuri dipendenti cercando d’individuarne la potenzialità a prescindere dall’esito del colloquio ed esigo sempre che siano sempre più bravi di me. Semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.