IN ATTESA DI OCCUPAZIONE

Oltre 1000 utenti di LinkedIn utilizzano questa descrizione per la loro job title.

Ma cos’è? Uno scherzo?

Mi riferisco al puro senso lessicale della parola “ATTESA”.

In attesa?

Ripeto: state scherzando?

IL LAVORO NON SI “ATTENDE”, e ormai oserei dire non si cerca neanche più.

IL LAVORO SI CONQUISTA, con il coltello fra i denti con tenacia, determinazione e lucidità.

Ci si alza in piedi e ci si muove, si va verso, non si sta fermi.

Per chi lo vuol capire magari qualcosa potrà cambiare, per gli altri “buona attesa”.

 

PS: Per gli utenti più evoluti esiste inoltre una spiegazione tecnica vincolata alle tag e keyword che consentono ai recruiter di individuare i CV dei candidati ed ovviamente nessuno è alla ricerca di persone che sono “in attesa di occupazione”, al contrario presumo vengano evitati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to Top