Le 90 migliori Domande che puoi fare al tuo intervistatore durante un Colloquio di Lavoro

[ e-book gratuito ]

90 domande da fare al tuo intervistatore

 

Intervisto raramente candidati Junior ma quando avviene oltre a valutare attentamente le risposte che mi danno mi concentro sulle domande che “mi”pongono.

Sono rari i giovani candidati che si fanno scoprire appassionati, curiosi e attenti attraverso arguti quesiti.

Quando a fine colloquio chiedo loro se hanno domande da pormi mi devo accontentare di ottenere come risposta argomenti scontati sull’orario di lavoro, tipo di inquadramento e retribuzione previsti.

Sei giovane e alle prime esperienze con i colloqui di lavoro? Lascia un segno! Colpisci l’intervistatore distinguendoti dalla media dei tuoi concorrenti con domande mirate e meditate.

Intervista l’intervistatore, prova con domande del tipo:

Perché dovrei venire a lavorare per voi?
• Quali sono le principali criticità della vostra azienda e cosa state facendo per risolverle?
• Mi illustra quali sono le vostre strategie di sviluppo e gli investimenti nel breve e medio periodo?

Non temere di apparire eccessivamente sicuro di te, i candidati forti intimidiscono i recruiter deboli, e se non dovessero assumerti a causa della tua determinazione significa che l’azienda non era alla tua altezza, passa oltre.

Il mio consiglio è quello di non accettare che il colloquio di lavoro sia monodirezionale, ma incalzare l’intervistatore con domande mirate e far trasparire un forte interesse nei confronti della posizione offerta.

Ancora oggi quella di subire passivamente il colloquio di lavoro con sottomessa rassegnazione è uno degli atteggiamenti più diffusi fra i junior alle prime esperienze. Sono infatti molto rari i giovani candidati che si fanno scoprire appassionati, curiosi e attenti attraverso arguti quesiti.

Per questo motivo ho realizzato questa Guida di “90 Domande da fare al tuo intervistatore”grazie alla quale spero in molti possano prendere spunto per preparare la loro contro-intervista e dimostrare un interesse superiore alla media che potrebbe farli risaltare al confronto degli altri candidati.

Ai lettori più attenti non sfuggirà che questo elenco ragionato di domande non contempla quelle che di solito sono le ask classiche di un colloqui di lavoro, ovvero le informazioni quali retribuzione, livello di inquadramento, benefits, orario di lavoro, ecc.

Volutamente ho trascurato questo genere di domande in quanto questa Guida ha l’intenzione di essere un ausilio ai giovani candidati alle prese con i loro primi colloqui di lavoro e come tali ritengo si debbano concentrare su questioni esclusivamente pertinenti l’incarico da ricoprire. In questa fase della trattativa ritengo inutile cercare di acquisire informazioni che non siano espressamente riferibili alle problematiche che l’azienda sta cercando di risolvere con la nuova assunzione.

Come utilizzare questa Guida delle 90 Domande da fare al tuo intervistatore:Le domande sono riassunte per temi:

  • La Posizione da ricoprire,
  • l’Azienda,
  • il Team di lavoro,
  • il Recruiter ed il Processo di selezione.

Scegliete alcune fra le domande proposte per ogni singolo tema e personalizzatele con il vostro stile.

Se non doveste identificare quelle che a vostro avviso potrebbero essere efficaci, fatevi ispirare da quelle proposte e provate a svilupparne di nuove.

NB: Assicuratevi sempre che le risposte alle vostre domande non siano già contenute nel materiale informativo in vostro possesso o facilmente reperibile on line, sarebbe una manifestazione di leggerezza.

…fatemi sapere.

domande colloquio lavoro

Guarda il video: