Massimo Rosa - Il Blog
Home Sito
Home Sito     Home Blog
Novita':
NUOVO VIDEO:
ARTICOLI PIU' LETTI
Ti hanno licenziato? 
Chissenefrega, tu non sei il tuo lavoro.
Le Risorse Umane che vorrei. Una storia d'amore.
Ti spiego perché sarebbe meglio non trovassi lavoro.
Consigli per una carriera di merda!
[ UNCENSORED VERSION ]
Spedisci decine di Curriculum Vitae ma non ti chiamano mai?
Scopri perché.
Se vuoi veramente trovare lavoro, smetti subito di cercarlo!
Un modo semplice per farti assumere dalla tua azienda ideale.
E’ inutile preoccuparsi di cercare un lavoro solo dopo averlo perso.
Scopri come diventare un lavoratore non-licenziabile
.
ARTICOLI RECENTI
Sei un Candidato RockStar o uno "degli altri"?
Benvenuto nel mio blog dove cercheremo di scoprirlo insieme
[ sei nuovo? comincia qui ]
Short List - The Secrets
Non sono belle notizie...
Quando l'allievo supera il maestro...
Il coraggio di assumere.
Le parole Killer da evitare nel Curriculum Vitae.
Esperto sarà lei!
Ti hanno licenziato? 
Chissenefrega, tu non sei il tuo lavoro.
Consigli per una carriera di merda!
[ UNCENSORED VERSION ]
Auguri e Buone Feste, stronzi.
Come perdere un sacco di amici e trovare lavoro.
Il segreto del Curriculum Vitae Magico!
Il modello definitivo da scaricare gratis...???
Mini guida per fare carriera sotto l’ombrellone.
10 cose da fare quest’estate
Le Risorse Umane che vorrei. Una storia d'amore.
5 cose che fanno incazzare un Head Hunter.
Le caratteristiche del Candidato da evitare.
5 cose che fanno godere un Head Hunter.
Le caratteristiche del Candidato ideale.
Linkedin ucciderà gli Head Hunter?
Rilanciare la Ricerca del Personale in 3 step.
Come diventare un Head Hunter.
Alessandro vuole cambiare l’Italia e dice che è facile.
Curriculum Vitae in inglese… perché?
Gli autolesionisti della candidatura "british"
Spedisci decine di Curriculum Vitae ma non ti chiamano mai?
Scopri perché.
Perche' i Manager delle
Start Up digitali sono stupidi?
Ti spiego perché sarebbe meglio non trovassi lavoro.
Se vuoi veramente trovare lavoro, smetti subito di cercarlo!
Un modo semplice per farti assumere dalla tua azienda ideale.
4 modi per condurre la trattativa di lavoro perfetta e guadagnare il 20% in più ogni anno
E’ inutile preoccuparsi di cercare un lavoro solo dopo averlo perso.
Scopri come diventare un lavoratore non-licenziabile
.
Metti in croce un Head Hunter.  3 modi per sapere quanto vale
Nani, ballerine e saltimbanchi, tutti gli operatori del mercato della domanda-offerta di lavoro
Non mandarmi il tuo Curriculum Vitae, brucialo!
Come ti brucio il Candidato.
Meglio un giorno da Head Hunter - Episodio 1 -
Sei un Candidato RockStar o uno degli altri?
Benvenuto nel mio blog dove cercheremo di scoprirlo insieme.

- Vuoi scoprire i segreti di un Curriculum Vitae irresistibile, oppure come affrontare un 
  colloquio di selezione in maniera vincente?

- Desideri acquisire tecniche infallibili per trovare lavoro in 5 minuti?

Questo Blog non fa per te.

La finalità di questo post di benvenuto è proprio quella di fare selezione alla fonte, chiarire da subito che non mi interessa riproporti le ricette fotocopiate dalle fotocopie di fotocopie scaricate da qualche sito gestito da super esperti di carriera.

Voglio che sia ti sia chiaro da subito che aprendo questa finestra sul mondo dei Job Seekers sottraggo tempo e denaro alla mia tribolata attività di head hunter nella convinzione di formare ed in-formare una piccola parte dei potenziali lettori di come vanno realmente le cose nel mondo degli operatori professionali dell’intermediazione di lavoro curando così il mio personale giardinetto di candidati evoluti.

A che titolo e con quale esperienza lo faccio, sono i 22 anni trascorsi a macinare kilometri e buttare giù colloqui nei posti più improbabili del mondo, dalle sale riunioni dei migliori centri congressi a sette stelle ai bagni pubblici delle stazioni ferroviarie per intercettare ed incontrare potenziali candidati che di me se ne infischiano perché a loro il lavoro non manca e non mancherà mai.

Chi sono questi alieni? Sono quelli che io chiamo i “Candidati RockStar”.

Esatto, Candidati RockStar perché come delle vere e proprie rock star sono in grado di tirarsela e farsi corteggiare dal loro pubblico (aziende e head hunter) che li inseguono per mari e monti offrendo loro opportunità e proposte professionali.

continua a leggere...

 

Short List - The Secrets.

Non sempre sono buone notizie...!

Short List

Stai gongolando perché ti ha appena telefonato l’Head Hunter con il quale hai avuto un colloquio per una proposta di lavoro comunicandoti che rientri nella lista dei candidati finalisti e ti presenterà all'azienda per la quale sta effettuando la ricerca?

Umm... non vorrei rovinarti la festa ma sappi che non sono necessariamente buone notizie.

continua a leggere...

 

Il coraggio di assumere.

Nei giorni scorsi ho concluso un’estenuante trattativa con un cliente che ha preferito assumere un manager tranquillo a basso potenziale ad un altro più dinamico e sicuramente più performante.

Chi è stato assunto?  - Il Junior.

continua a leggere...

Quando l'allievo supera il maestro
 

Ieri pomeriggio mi stavo accingendo a correggere la bozza dell’ennesimo barbosissimo post che avrei pubblicato oggi sulla mia sezione Pulse di Linkedin quando fra i messaggi di commento al mio lavoro ho ricevuto quello di Marco Sgambati.

Ci sono voluti pochi secondi per realizzare che la passione ed il cuore con il quale è stato scritto avrebbero superato di gran lunga qualunque cosa io avessi potuto pubblicare.

Quello che segue è la corrispondenza originale scaturita fra Marco ed il sottoscritto.

Spero possa interessarvi, appassionarvi e soprattutto ispirare nuove collaborazioni ed energie.


continua a leggere...

Le parole Killer da evitare nel Curriculum Vitae

 

Esistono termini ed aggettivi che sono straordinari quando vengono usati dagli altri per descriverci, ma perdono ogni significato quando siamo noi ad utilizzarli per descriverci.

Questo può diventare un problema se utilizzandoli nella redazione del Curriculum Vitae, anziché ottenere un documento che dovrebbe “attrarre e vendere” lo rendono banale ed inutile, o quantomeno troppo uguale e tanti altri.

continua a leggere...



Consigli per una carriera di merda!

 

Sono stufo di parlare ed inneggiare ai super candidati, ai candidati Rock Star e per questo motivo quello che segue sarà il primo inno alla mediocrità.

Un breve riassunto di pochi e semplici consigli per fare della vostra carriera una vera e propria carriera di merda!

continua a leggere...

Esperto sarà lei!
 

Ho appena concluso un’intervista con un cordiale giornalista di un noto mensile nazionale di economia che sarà pubblicata nel numero di marzo. Ad avermi maggiormente imbarazzato non sono state le sue argute domande sul mercato del lavoro ma l’occhiata stupita che mi ha lanciato quando alla sua affermazione che apriva con “Lei che è un esperto del settore….” ho risposto con uno stizzito “Ennnnnò, esperto sarà lei!”.

Perché l’ho detto?

continua a leggere...

Ti hanno licenziato?
Chissenefrega, tu non sei il tuo lavoro!

Hai perso il lavoro o lo perderai a breve? 

Ok è una cosa preoccupante ma non influirà minimamente sul rapporto con le persone che contano davvero.

I rapporti personali, gli affetti e le relazioni non sono messi in discussione, al contrario potrebbero essere fortificate e rinforzate dal calore che da esse potrà scaturire.

continua a leggere...

Auguri e Buone Feste, stronzi.
Come perdere un sacco di amici e trovare lavoro.

Udite udite “Il mondo del lavoro è cambiato”. Ma pensa te che novità!

Ragazzi, siamo nel caos! Ve ne siete resi conto o no?

Le credenze e le certezze che sino ad oggi il mondo del lavoro ti ha propinato sono state polverizzate e non esistono più.

Se le cose non stanno andando come ti aspettavi è probabilmente a causa del fatto che le regole del gioco sono cambiate e probabilmente non te ne sei accorto.

continua a leggere...

Il segreto del Curriculum Vitae magico.
Il modello definitivo da scaricare gratis...???

Mi sono ritrovato a scandagliare tutte le definizioni nelle quali in questi anni mi sono imbattuto.

Così mi è venuto in mente che qualcuno ha scoperto la formula per il  "Super Curriculum", quella del  "Curriculum Magnetico" , ovviamente esiste da sempre il "Curriculum Vincente", ma anche il "Turbo Curriculum".

Ci mancava appunto il "Curriculum Magico" e ci ho voluto pensare io! Voilà.

Sinceramente non vorrei essere nei panni di chi deve realizzarne uno.

continua a leggere...

Mini guida per fare carriera sotto l’ombrellone
10 cose da fare quest’estate

Credo che l’estate sia il momento ideale per pensare anche alla carriera perché si possono predisporre le basi per sviluppare azioni determinanti quando le attività torneranno a pieno regime.

Se oltre ad ingrassare i soliti 5 Kg e rosolarti al sole hai intenzione di investire qualche giorno sullo sviluppo e manutenzione del tuo piano di carriera di seguito ti ho riassunto
10 cosette semplici semplici da fare tout court.

continua a leggere...

Le Risorse Umane che vorrei.
Una storia d'amore.
Le Risorse Umane che Vorrei

Di questo si tratta, di una storia d'amore. 

Di quelle belle, cresciute piano piano. Io e le Risorse Umane ci siamo conosciuti ragazzini e siamo cresciuti insieme attraversando gioie, pene ed emozionanti avventure.

Le cose belle le porto con me, in privato, nel cuore, non per una forma di introversione o di pudore ma per il grande rispetto che devo a questo meraviglioso settore che mi ha cresciuto, accudito e fatto diventare uomo.

Vorrei condividerle quasi fosse una sorta di esorcismo nella speranza che rendendole pubbliche svaniscano.

 

continua a leggere...

5 cose che fanno godere un Head Hunter
Le caratteristiche del Candidato ideale.

Massimo Rosa - Head Hunter

Un caposaldo dell’attività di Head Hunter è sapersi destreggiare fra le numerose trappole psicologiche e possibilità di errori valutativi che campeggiano in occasione dei colloqui.

Questi bias sono vere e proprie bestie nere ed hanno nomi come “effetto primacy recency, alone, contrasto, logico, indulgenza, uguaglianza, ecc. ecc.”. 

Ci sono poi le  “soft skill” che in realtà non sono una gran novità nel settore delle Risorse Umane ma per me fanno parte di un plus, un bonus che garantisco ai miei clienti.

Le principali 5 sulle quali mi soffermo particolarmente sono:

 

continua a leggere...

5 cose che fanno incazzare un Head Hunter
Le caratteristiche del Candidato da evitare.

Massimo Rosa - Head Hunter

Dopo aver dato per scontato che il candidato finalista possieda i requisiti professionale richiesti e che sia perfettamente in linea con le esigenze del mio cliente, mi spingo a indagare alcune aree non direttamente collegate alla job description ma a mio avviso ugualmente importanti per far sì che i miei candidati siano percepiti come unici, perfetti, i migliori.

Limitarmi a garantire che il saper fare dei candidati presentati sia coerente con le richieste del mio cliente non mi basta, voglio offrire sempre una super-prestazione garantendone anche il saper essere.

Le caratteristiche che indago e apprezzo sono molte e possono cambiare in base al profilo ricercato. 

Per lo stesso motivo tendo ad escludere candidati nei quali, benché in possesso dei requisiti professionali richiesti, riscontro le seguenti caratteristiche: 

 

continua a leggere...

Linkedin ucciderà gli Head Hunter?
Rilanciare la Ricerca del Personale in 3 step.
Rilanciare la Ricerca del Personale
La questione che turba il sonno di parecchi colleghi è la solita da anni ormai: le agenzie spara-curricula, internet e Linkedin hanno deteriorato il mercato degli Head Hunter e della Ricerca di Personale in genere.

Sarebbe da matti non ammettere che Linkedin già da solo ha eroso una buona fetta di mercato potenziale dell’intermediazione di personale, ma questo non è sufficiente.

Non c’è nulla da inventare, si tratta solamente di fotografare a freddo la situazione e ri-adattare il nostro operato.

Il cambiamento è la caratteristica della sopravvivenza in tutte le specie e quindi lo sarà anche per la specie degli Head Hunter??!

 

continua a leggere... 

Come diventare un Head Hunter.
Manuale per giovani Cacciatori di Teste.
Diventare Head Hunter Cacciatore di teste

Sarà perché una delle mansioni che svolgo quotidianamente nel mio ruolo è quella di valutare le richieste di adesione al nostro gruppo o per la visibilità che nel bene e nel male la mia figura ha conquistato on-line, quotidianamente mi sento rivolgere almeno una volta la domanda:

Come si diventa un Head Hunter o Cacciatore di Teste?”

Solitamente mi limito a replicare con argomentazioni fumose e risposte veloci ma capisco che in qualche caso sarebbe opportuno dare una risposta più articolata.

Ho scritto “in qualche caso” non perché mi concedo di essere maleducato e campionare chi si merita una mia risposta, ma perché a volte ricevo interrogazioni davvero singolari.

Non di rado leggo roba del tipo “vorrei intraprendere la carriera di imprenditore, ho a disposizione un capitale di X euro e vorrei investire nel settore food o della ricerca e del personale. Cosa mi consiglia?”. 

Che dire di quelli che invece (garantisco sono in molti) mi contattano credendosi geniali inventori con l’idea del secolo: creare una banca dati di Curriculum Vitae e venderli alle aziende in cerca di personale! Ma perché non ci avevo pensato prima…!

La verità è che...

 

continua a leggere...

Curriculum Vitae in inglese…
perché?

Gli autolesionisti della candidatura "british".

Lo sai che in Inghilterra quando un candidato inglese invia il suo curriculum vitae ad un Head Hunter inglese lo manda in versione italiana?

La stessa cosa succede in Germania, quando si candidano professionals tedeschi a recruiters tedeschi, lo fanno con versioni del curriculum vitae in russo!

Cerrrrrrto, come no.

Ma lo fai o ci sei???????????? !

Mi spieghi una volta per tutte perché sei tu sei italiano, io sono italiano, viviamo in Italia, mi devi mandare il tuo curriculum vitae in inglese?

 

continua a leggere...

Spedisci decine di Curriculum Vitae ma non ti chiamano mai? Scopri perché.

Pensando alla mia attività di Head Hunter mi piace definirla: “il cerchio della gioia” poiché tutti gli attori che ne vengono coinvolti traggono giovamento e soddisfazione.

L’
azienda recluta il miglior profilo professionale disponibile sulla piazza in quel momento, il candidato assunto solitamente migliora il proprio inquadramento e le proprie prospettive di carriera e l’Head Hunter svolge il proprio ruolo con soddisfazione e guadagna.

In realtà c’è un quarto attore che completa il quadro e benché a mio avviso sia parimenti importante, non sempre la prende troppo bene:
il candidato scartato.

In realtà ci sono un’infinità di buone ragioni perché tu non mi debba inviare il Curriculum Vitae ed alcune le ho riassunte in “
Non mandarmi il tuo Curriculum Vitae, brucialo!” , ma se proprio vogliamo andare oltre e pensare alla fase del post colloquio c’è ne sono altrettante per le quali probabilmente non ci sentiremo più.

 

continua a leggere...

 

Ti spiego perché sarebbe meglio non trovassi lavoro.

Mentre scrivo questo post sto realizzando di essere senza un posto di lavoro da ben 25 anni benché mi senta occupato, azzarderei addirittura occupatissimo.

Da sempre mi definisco una persona appagata e realizzata professionalmente e sempre di più mi appare chiaro che la ragione della mia realizzazione professionale sia proprio la mancanza del posto di lavoro.

Siccome però a te che mi stai leggendo serve un qualcosa di forte, vorrei coniare una definizione che renda l’idea, qualcosa del tipo:

Se vuoi crescere professionalmente e come uomo la cosa peggiore che ti può capitare è trovare un posto di lavoro.

continua a leggere...

Perche' i Manager delle
Start Up digitali sono stupidi?

E’ innegabile che il mondo delle Start Up digitali abbia un certo fascino e per certi versi possa risultare interessante per le opportunità professionali che offre.

Dal punto di vista occupazionale credo che chi osi attaccarle non potrà che farsi male in quanto sono un’isola felice all’interno di una giungla di disperazione.

Cercherò di farmi male.

Il meccanismo di nascita e sviluppo di una Start Up IT è deplorevole nonostante sapienti esperti di storytelling riescano a ricamarci attorno aloni di romanticismo. 

L’azienda è stata creata da un diciottenne nel garage di casa, bla, bla...” vi dice nulla? 

continua a leggere...

Se vuoi veramente trovare lavoro, smetti subito di cercarlo!
Un modo semplice per farti assumere dalla tua azienda ideale.

Quando maturai la decisione di condividere pubblicamente le mie esperienze lo feci con poche idee ed in compenso anche molto confuse.

Il primo tentativo fu nel 1995 con un e-book dal titolo “Trovare lavoro è un lavoro”.

Si trattava di un libricino ciclostilato in 40 paginette che spedivo dopo averlo imbustato e inumidito i francobolli con la lingua.

Al bar con gli amici in pratica il lavoro non lo troverai.

Tutte cazzate.

continua a leggere...

E’ inutile preoccuparsi di cercare un lavoro solo dopo averlo perso.
Scopri come diventare un lavoratore non-licenziabile

Un messaggio preso a caso dalla mia posta di Linkedin del 16/04/2014:

[ Egregio dott. Rosa, nonostante lei inviti i lettori del suo blog a non inviarle il curriculum mi permetto di sottoporre alla sua attenzione le mie esperienze pur consapevole di non rientrare fra le casistiche dei candidati Rockstar.

Da un paio di settimane l’azienda presso la quale presto servizio da ormai 22 anni mi ha ventilato la possibilità di ridurre gli organici e a quanto pare fra le figure da eliminare ci sono anch’io….

Badaban badaban badanan… /…, 


firmato    “il solito 50enne che da una vita corre nella sua ruotina da criceto e che sulla certezza di un posto di lavoro che non si esaurirà mai ha costruito una struttura di cartone fatta di famiglia, mutuo, leasing e debiti e che un bel giorno invece vede crollare il castello di carte”.] . 


 

Allora:

Primo) proprio perché ti sei già risposto da solo nella premessa, spiegami perché devi contattarmi. Spendo ore del mio tempo che potrei impiegare altrimenti a descrivere in cosa consiste il mio lavoro e cosa fanno e cosa non fanno gli Head Hunter (vedi
Non mandarmi il tuo Curriculum Vitae, brucialo! e magari anche Nani, ballerine e saltimbanchi, tutti gli operatori del mercato della domanda-offerta di lavoro ) e nonostante questo a te pare non fregare nulla e mi contatti lo stesso??! 

Secondo) se proprio devi farlo almeno cerca di non farti sgamare da stupido. Possibile che mi chiedi l’amicizia in Linkedin e dopo neanche 10 minuti già mi mandi le tue frignerie? Ma la parola “relazione” non ti dice nulla? Credi che mi sia aperto un profilo su Linkedin nella speranza che tu mi contattassi? 

Terzo) se proprio vuoi posso rispondere con parole mie alla tua disperata richiesta di aiuto e ti dico:

amico mio sei spacciato.

 

Vuoi che ti spieghi anche il perché? Mettiti comodo.

continua a leggere...

 

4 modi per condurre la trattativa di lavoro perfetta e guadagnare il 20% in più ogni anno.

Uno dei claim principali del mio blog è che la crisi in realtà esiste solo per alcuni tipi di lavoratori.

A riprova di questo metto sul piatto quelli che non esito a definire candidati RockStar che con sistematicità quasi chirurgica incrementano senza problemi il loro reddito annuo semplicemente cambiando posto di lavoro (chi sono i candidati RockStar?
leggi qui).

Nessuna crisi, nessun problema di disoccupazione, al contrario, l’imbarazzo della scelta!

Negoziare un’offerta di lavoro però non è affatto semplice.

Farlo senza preparazione o sottovalutare l’importanza di quanto questo momento potrà incidere sulla tua situazione finanziaria attuale e futura, è da stupidi.

Amo milioni di cose del mio lavoro, ma una di quelle che mi affascina maggiormente è il momento della trattativa economica tra candidato ed azienda.

Superata la fase più complicata della ricerca ed individuazione del profilo ideale ed assodato il fatto che il rapporto che inizialmente era di studio reciproco si è trasformato in “ amore passionale”, 

mi piace sedermi defilato e godermi questo rituale che si svolge su quelle scrivanie fra cifre,numeri e ragionamenti a volte vacui ma sempre finalizzati al raggiungimento di obiettivi ben chiari: massimizzare il guadagno o il risparmio.

Ho assistito e a volte partecipato attivamente a centinaia (forse migliaia) di trattative economiche e grazie a queste esperienze ho riassunto in un bignami

4 semplici consigli su come condurre una negoziazione di un’offerta di lavoro perfetta.

 

continua a leggere...

 

Metti in croce un Head Hunter.  3 modi per sapere quanto vale
MAssimo Rosa Blog

Non sono ancora le 11 di mattina e la mia e-mail box contiene già ben 4 messaggi provenienti da sedicenti Head Hunter e società di ricollocamento.

Il testo di accompagnamento è pressapoco lo stesso e sponsorizzano profili professionali di (sovente), ignari candidati che, al contrario, immaginano di essere gestiti e trattati con un livello di riservatezza decisamente superiore.

Ma chi ve li ha chiesti, che fate tentata vendita?

Non è bello e non mi piace.

Per questo motivo adesso buttiamo giù in poche righe quella che magari potrebbe essere
una utile checklist con qualche punto fondamentale che un Head Hunter (vero) deve possedere. 

- non tutti i recruiter sono Head Hunter,
- alcuni Head Hunter sono meglio di altri
(vedremo perché),
- gli Head Hunter non lavorano per te,
- se sei il candidato “giusto” per un Head Hunter ha più bisogno lui di te che non 
  il  contrario

 

Detto ciò, fatti furbo.

Ribalta per un momento la situazione e comincia a considerare di essere tu a dover valutare e soppesare l’Head Hunter che ti ha contattato, piantandogli i chiodi della croce uno dopo l’altro.

Valutare correttamente un Head Hunter ti consentirà di evitare le spiacevoli situazioni che probabilmente ben conosci quali:
 


Nani, ballerine e saltimbanchi, tutti gli operatori del mercato della domanda-offerta di lavoro

“Venghino signori venghino, più bestie entrano e più animali si vedono” urla il butta-dentro per promuovere lo spettacolo del Circo Job Italy.  

E allora entra con me a dare una sbirciatina dietro le quinte.

 

APL ( Agenzie per il Lavoro) ex Interinali

Carrozzoni molto simili al Titanic fanno acqua da tutte le parti. 

Da anni stanno riducendo gli organici, chiudendo sedi e mettendo in mobilità decine di migliaia di addetti (propri). 

Pur continuando ad essere per alcuni un business remunerativo quello della somministrazione ha visto un’escalation verso il basso, in quanto poco sensato.  

Il Lavoro interinale costa di più di un normale inquadramento. Sempre.

E come fai a proporlo alle aziende come vantaggioso? Raccontando la favoletta che è la flessibilità il vero valore aggiunto? Ma ormai tutte le nuove assunzioni si effettuano con la modalità “a termine”!

La detraibilità? Stessa cosa per la stragrande maggioranza delle collaborazioni a partita IVA.

Una decina di anni fa accompagnai un mio ex compagno di scuola a Torino in un famoso centro tricologico per combattere la caduta dei capelli e ad accoglierlo venne un medico con una stempiatura imbarazzante…??! Ora, va bene la fiducia cieca nella scienza, ma fessi no.

Cosa intendo? Pochi sanno che i dipendenti delle agenzie interinali son tutti inquadrati sì, ma NON CON CONTRATTI INTERINALI perché non conviene neanche a loro che invece l’interinale lo devono proporre come vantaggioso rispetto ad una normale assunzione.

Sarebbe come entrare in un concessionario FIAT e accorgersi che tutti i dipendenti girano con auto WOLKSWAGEN….


continua a leggere...

 

Non mandarmi il tuo Curriculum Vitae, brucialo!
Se sei uno di quelli che crede che gli Head Hunter siano un branco di stronzi, hai ragione.

La stessa impressione me la feci io quando 25 anni fa muovevo i primi passi nel settore della ricerca e selezione di personale qualificato e i mi pareva che i miei colleghi senior sprizzassero sufficienza da tutti i pori.

In realtà col tempo ho imparato a farci in parte l’abitudine ma anche a comprendere il motivo di determinati comportamenti e probabilmente a diventare anch’io un po’ più stronzo di quanto già non fossi.

La spiegazione scientifica più logica la trovai per caso nella “dissonanza cognitiva” di cui mi parlò un caro amico e collega statunitense (
wikinformati è interessante ) .

Significa che quando hai compiuto il compitino di spedire il Curriculum Vitae ad un Head Hunter, come chiaramente ti ha richiesto l’ultimo libro cult: 

“Tutti i segreti per trovare lavoro sicurissimamente
ma che dico, certamente di sicuro garantito

continua a leggere...

 

Come ti brucio il Candidato.
Meglio un giorno da Head Hunter - Episodio 1 -

Bravo, bravo, bravo... peccato che mi abbia raccontato un sacco di palle.

E' possibile che non si sia reso conto che il suo "racconto" è pieno di incongruenze? "Non mi trovo più in sintonia con la direzione... bla, bla, bla" ma quale sintonia, se a 45 anni ti ritrovi con una Ral di 150.000!

Questo è talmente subdolo che me lo potrei giocare in ............ dove non si accorgono neanche se i candidati hanno le gambe...lasciamo stare.

Però si vende bene, sa parlare ed effettivamente ha un discreto ed attendibile backgound.

 

continua a leggere...

Alessandro vuole cambiare l’Italia e dice che è facile.

Nel 2006 conobbi Alessandro Rimassa che allora stava lavorando ad un progetto che prendeva spunto da un'inchiesta del quotidiano spagnolo El País dedicata a "La Generación de los Mil Euros".

Mi chiese di partecipare ed io lo feci volentieri lasciando a testimonianza un capitolo del suo lavoro.

Nel giugno dello stesso anno uscì il libro che si trasformò subito in un best seller tradotto in 6 lingue dal quale venne poi tratto il film omonimo con la regia di Massimo Venier.

Adesso sto stringendo fra le mani la mia copia di “È facile cambiare l’Italia, se sai come farlo” (ed.Hoepli) che ho appena letto d’un fiato.

 

continua a leggere...

 

 

Copyright © Massimo Rosa 

|

chi sono | disclaimer |  aggiungi a preferiti

|

contattami

|

cercami su: